Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Microsofisma/2

Non ho fatto in tempo a scrivere Microsofisma/1, che subito ho trovato nel post di Guido Romeo la smentita di Nielsen alla mia conclusione. Non è vero che i giovani si informano di più online che sulla carta stampata e neppure che lo facciano più online che via TV. Mi è subito venuta in mente una frase famosa di Aaron Levenstein: “Statistics are like a bikini. What they reveal is suggestive, but what they conceal is vital.”

Quindi vado avanti con i miei microsofismi senza preoccuparmi più di tanto dei report di Nielsen il cui obiettivo finale sembra essere quello di convincere gli investitori pubblicitari a continuare a fare le proprie campagne pubblicitarie in televisione e sulla carta stampata.

In Microsofisma/1 avevo concluso che "la popolazione che si informa sul cartaceo diminuisce in modo strutturale". 

Dato che gli investitori pubblicitari vanno dove va il pubblico, insieme alla supposta verità della precedente conclusione si può dedurre che:

  • gli investimenti pubblicitari su carta stampata diminuiscono in modo strutturale