Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Libertà e innovazione

Liberty Sono appena tornato da una riunione sulle architetture, diciamo così, societarie. Quelle cose di cui capisco proprio poco, tipo roll up, tag along, drag along e via discorrendo. Durante il viaggio di ritorno di un paio di ore finalmente abbiamo discusso cose di cui spero di capire di più, ossia delle idee che "sintetizzano" attualità/potenzialità tecnologiche con attualità/potenzialità di mercato.

Nella discussione ho capito una cosa: a prendersi per musa la "libertà", in tutte le sue più note accezioni, si vede molto, ma molto più lontano che a prendersi per musa il "denaro", anche se i due incentivi di ispirazione godono di interessanti relazioni reciproche.

In ogni caso è mia opinione e convincimento che la tensione alla o per la libertà produca molta più innovazione della tensione alla o per la ricchezza.